Netflix in Italia a Ottobre, è ufficiale. Cos’è è perché era cosi atteso.

Sessanta milioni di abbonati in cinquanta paesi ad ogni angolo del globo, cento milioni di ore di programmazione, quasi quattro miliardi di fatturato l’anno e un curioso passato da noleggio di DVD. Sono questi i numeri di Netflix, la società californiana leader nel settore dello streaming online e on demand di contenuti video.

La piattaforma ha cambiato irrevocabilmente il modo di fruire della televisione negli Stati Uniti e in molti altri paesi del mondo, e dopo mesi (anni?) di tira e molla finalmente arriverà in Italia, ad Ottobre.
Ad annunciarlo è Wired Italia, che ha portato a casa una gustosa intervista esclusiva – disponibile nel numero di Giugno, a breve nelle edicole – al fondatore e CEO Reed Hastings:

Netflix sarà disponibile in Italia da ottobre, anche se non abbiamo ancora fissato il giorno esatto. Per cinquant’anni abbiamo avuto la tv lineare, ma ogni cosa ha il suo tempo e prima o poi viene sostituita: la tv del futuro sarà un grande iPad”.

LE FUNZIONI
Un abbonamento mensile darà accesso ad un catalogo praticamente perfetto di film e serie TV. Non solo le storie trasmesse dalle TV via cavo, ma anche produzioni originale, come Orange Is The New Black e House Of Cards.
Si potrà acquistare un solo ‘evento’ o una serie intera e concedersi una maratona  – il cosiddetto binge watching – mettere in pausa, rimandare la visione.

I PREZZI
Ancora niente di ufficiale, ma Hasting ha dichiarato che saranno in linea col resto dell’Europa. Presumibilmente 7,99 al mese, col primo mese gratuito.

I SEGRETI DEL SUCCESSO
La forza dirompente di questo ‘Spotify‘ dei video è che ha permesso di slegare l’utente dalla tradizionale – e un po’ superata – concezione settimanale di fruizione. Ora è il palinsesto che si spalma sull’utente, e non l’utente a dover modificare la propria quotidianità dei suoi appuntamenti preferiti.

Inoltre il grande vantaggio è il catalogo praticamente perfetto; come iTunes ci ha insegnato, la completezza dell’offerta è la chiave del successo. È riuscito ad inserirsi in un momento di morìa dell’industria dell’home video, schiacchiata dalla pirateria, ma rendendo legali – e a prezzi stracciati – le stesse pratiche che della pirateria furono il successo (contenuti tutto-e-subito, assenza di pubblicità).

PERCHE TANTO RITARDO?
Mesi, forse anni, hanno separato il lancio ufficiale dalle voci di corridoio che si sono rincorse a lungo. I motivi erano fondamentalmente due:

Inadeguatezza delle reti italiane; la banda larga è sempre stata considerata precaria per questo tipo di servizio;
– I diritti televisivi; i principali soggetti che li detengono per il nostro paese (sia di film e serie straniere che soprattutto di quelli italiani, fondamentali per il nostro mercato) sono restii a concederli e vorrebbero mettere in piedi loro un servizio simile – che poi sono Infinity e Sky Online.


DOVE VEDERLO?

Il servizio è disponibile su PC, smartphone, tablet, console e Smart TV.


E PER CHI NON VUOLE ASPETTARE…
È possibile aggirare i confini nazionali e sottoscrivere un abbonamento anche se non si risiede nelle nazioni in cui il servizio è attivo. Senza nessuna sorpresa la procedura è molto semplice (si tratta di fare un account e cambiare i Dns, vale anche sulle console), per il resto basta solo sapere l’inglese e si è nella semilegalità, i legittimi proprietari dei contenuti vengono pagati ma non i distributori italiani.

Annunci

Madonna promuoverà Rebel Heart in Italia: sarà ospite da Fabio Fazio.

Non solo la Francia e il Regno Unito. La promozione europea del suo tredicesimo album vedrà Madonna impegnata anche in Italia. E il salotto previsto per questa ospitata è quello di Fabio Fazio, che ospiterà la Regina del Pop nella puntata dell’8 Marzo del suo Che Tempo Che Fa, in onda dalle 20.10 su Rai 3. La puntata verrà registrata il 1 Marzo, e per far parte del pubblico è possibile partecipare all’estrazione, compilando questo form.

Madonna, che manca dagli schermi italiani da quindici anni, precisamente dal 2000 dove fu ospite di Raffaella Carrà a Carramba, si sottoporrà quindi ad un’intervista per lanciare Rebel Heart, il nuovo lavoro. Per ora si escludono performance dal vivo.

Via e foto | Madonnatribe