Paolo Bargiggia omofobo e fascistoide su Twitter: ‘Basta gay, servirebbe il Duce’

Siparietto di pessimo gusto quello andato in onda ieri sera sul profilo Twitter di Paolo Bargiggia, noto (?) commentatore sportivo e esperto di calciomercato per Sport Mediaset.

Impegnato a commentare la – atroce, va detto – puntata di AnnoUno che riguardava le terapie curative dell’omosessualità, l’intellettuale di spicco del gruppo Fininvest ha deciso di chiosare con un paio di tweet di disinteresse, chiamiamolo così, nei confronti del tema affrontato:

Schermata 2015-06-05 alle 19.03.24

Il luminare (che a detta dei miei amici etero informati sui fatti, non azzecca un pronostico di calciomercato dal ’72) cavalca così l’ondata generale del ‘i problemi del paese sono altri’. Ora non sto qui a dilungarmi sul fatto che il problema civile È un problema primario, e che in 630 che sono nel Parlamento, pur non credendo nelle capacità di tutti, sono fermamente convinto che due progetti di legge insieme riescano a mandarli avanti.
Inoltre, Bargiggia preferisce pensare ai problemi di giovani e anziani (Bargì, pure giovani e anziani sono gay!) non occupandosi di welfare, pari opportunità o disegni di legge, ma con le trattative tra questa o quell’altra squadra di calcio. Illuminante.

Non contento, rispondendo ad un altra mente illuminata che auspicava una dittatura (!) instaurata dal nostro commentatore, si è lasciato scappare istanze nostalgiche:

Schermata 2015-06-05 alle 19.02.35

In tutto questo Mediaset? Tace.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...