Roberta Bruzzone contro Virginia Raffaele: ‘Vediamo se troverà divertenti i miei legali’.

Alla bionda criminologa, assidua frequentatrice dei talk di Mamma Rai, non deve essere piaciuta molto la sua l’imitazione ad opera di Virginia Raffaele. Roberta Bruzzone, infatti, ha lasciato intendere sul suo profilo Twitter di aver intrapreso un’azione legale ai danni dell’imitatrice, colpevole di aver portato in scena la sua ‘versione’ della criminologa, durante l’ultima puntata del serale di Amici.

Sebbene anche altre personalità dello spettacolo non abbiamo sempre apprezzato le interpretazioni dell’attrice (la Vanoni, ad esempio, le chiese di non farla apparire come ‘vecchia e sempre ubriaca’), mai nessuno era arrivato a minacciare una querela.

Immagine18

La reazione è indubbiamente eccessiva, e per diversi motivi: innanzitutto quello della ‘criminologa procace’, sempre sul filo tra noir e seduzione, è un personaggio che Virginia interpreta già da anni (in Quelli Che Il Calcio era addirittura un – divertentissimo – appuntamento seriale settimanale), ed è assurdo che la bionda professionista abbia deciso di agire solamente ora.

Secondo poi, questo è il gioco delle parti, e se vogliamo i ‘rischi del mestiere, quando si decide di portare il proprio lavoro, esercitabile anche nella privata dignità del proprio studio, in tutti i salotti della tv. Inoltre le imitazioni e le parodie, che per definizione esaltano – esagerando – caratteristiche, hanno spesso fatto la fortuna di tanti personaggi. Insomma, che piaccia o no, che si reputi volgare o eccessiva, l’imitazione è il termometro che in tv si è ‘arrivati’, che si è qualcuno, che il proprio operato è diventato così pop, alla portata di tutti da essere meritevole di una reinterpretazione. Eventualità non totalmente da escludere visto la mole di tweet di risposta che hanno fatto notare alla Bruzzone di non conoscerla fino alla parodia.

Chi avrà suggerito alla ‘criminologa di Satana’ di scomodare lo studio legale? Parafrasando un tormentone dell’imitazione: sarà stato il bene? Sarà stato il male? O sarà stato boh? Qualunque sia il motivo, qualora decida di portare a termine la querela, non ne uscirebbe affatto bene. Ma per ripulire la sua immagine di donna piena di sé – sfumatura del carattere ovviamente ripresa dall’abile Raffaele – dovrebbe smettere, tra le altre cose, di retweettare utenti che le scrivono ‘nella prossima vita voglio essere te’, ma questa è un’altra storia.

Via | BitchyF.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...